Piancastagnaio. Nuovo look per la scuola media Anna Frank

0

Amiatanews: Piancastagnaio 11/09/2018
Dopo i lavori interni nel 2015, interventi di riqualificazione esterna all’istituto scolastico

E’ ormai prossimo l’inizio dell’anno scolastico; la riapertura delle scuole è infatti prevista per il prossimo 17 Settembre, quando anche gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado (Scuola media), varcheranno l’ingresso della Anna Frank di Piancastagnaio.
Per garantire un accesso più agevolato e ancor più sicuro, oltre a migliorarlo sotto l’aspetto estetico, in questi giorni si stanno ultimando i lavori di sistemazione del piazzale di accesso all’istituto recentemente iniziati. Si tratta di un primo intervento che vedrà successivamente la realizzazione di nuove recinzioni (in parte già iniziata): una lungo il perimetro della scuola, l’altra per separare lo spazio pertinenziale scolastico dallo spazio adiacente (piccolo campetto) dove viene svolta dell’attività sportiva e ricreativa. Oltre alle nuove recinzioni, è prevista la realizzazione di un impianto di illuminazione attorno all’intero perimetro scolastico oltre a delle sedute e tavoli in legno.

Nello specifico, come riportato nel progetto elaborato dall’Architetto Paolo Mammolotti (Unione dei Comuni Amiata Val d’Orcia) per conto dell’Amministrazione Comunale di Piancastagnaio (proprietaria della scuola), si tratta di lavori di riqualificazione dello spazio esterno (ingresso) delle scuole e di asfaltatura del piazzale oltre a lavori complementari, susseguenti a degli interventi già effettuati nel 2015. Questi hanno visto una serie di opere di manutenzione negli spazi interni della scuola come imbiancature delle aule e degli spazi comuni (aula magna, corridoi, laboratori, bagni e zona spogliatoi della palestra), sostituzione del battiscopa e riprese di alcune parti della muratura, in non buone condizioni a causa dalla presenza di umidità.

Gli interventi eseguiti in queste settimane, hanno visto nel dettaglio la demolizione della vecchia  pavimentazione e rifacimento della pavimentazione con stessa tipologia di quella del Viale Gramsci prospiciente la scuola, la ripresa del muro in pietra trachitica di delimitazione con lo spazio esterno, il rivestimento della rampa per disabili con pavimentazione analoga a quella del viale, il rivestimento dei muretti in tufo nello spazio esterno adiacente alla zona d’ingresso in peperino.
Per terminare la sistemazione del piazzale, si è reso necessario seguire una serie di lavori consistenti nell’asfaltatura del piazzale della scuola che conduce alla zona segreteria, procedere ad una serie di lavori (compresa l’asfaltatura) per allargare lo spazio esterno così da consentire lo spazio di manovra ed il posteggio del pulmino per il carico e scarico degli studenti evitando di invadere la carreggiata. Questo ha comportato la riduzione di tre posti auto e lo spostamento dei parcheggi per i mezzi a due ruote, favorendo comunque una maggior sicurezza per gli studenti e in genere per l’accesso alla scuola.

Share.

About Author

Leave A Reply