L’altro punto di vista. Lo psicologo per riuscire ad essere sereni e liberi !

0

Amiatanews (Elena Lorenzini): Siena 05/08/2017

Lo psicologo, un prezioso alleato nelle sfide quotidiane: nella vita di tutti i giorni sperimentiamo momenti di tristezza, senso di ansia, oppressione e negatività. Nella maggior parte dei casi riusciamo a far fronte ai momenti difficili.
Può capitare però, di provare sentimenti in cui ci si senta ingabbiati o trovarsi in situazioni nelle quali prevalgano comportamenti e pensieri negativi, capaci di interferire con la nostra vita quotidiana. La figura dello psicologo può essere utile per superare l’ostacolo senza incorrere in ulteriori problemi. Se ci fanno male i denti  non esitiamo ad andare dal dentista e a fare tutto ciò che ci indica. Quando si tratta della nostra vita e dei nostri pensieri, l’idea di rivolgerci ad un professionista viene invece percepita, a volte, come una sconfitta personale o a volte come un’inutile perdita di tempo. Di seguito vedremo alcuni luoghi comune sulla psicoterapia.

 

Le scuse
“Come può uno sconosciuto che non sa nulla di me risolvere ciò che non ho risolto da solo?” Questo è solo uno dei tanti luoghi comuni da sfatare e che rendono, ancora oggi, difficile rivolgersi ad uno psicologo. “Lo psicologo, al primo incontro non conosce la persona, è però un esperto nel conoscere i meccanismi della mente e le dinamiche delle relazioni.

Io non sono matto!!!

Lo psicologo non si occupa solo di malattie psichiatriche: il suo campo d’azione è anche quello della normalità ( per la maggior parte dei casi). La sua attività consiste nell’aiutare il soggetto a superare con successo le normali sfide evolutive e far sì che la persona viva con maggiore benessere ed autoefficacia se stesso e il proprio ambiente.

Investi  nello psicologo, investi sulla tua salute
E poi chi non pensa: “È troppo costoso, non ho momenti liberi da dedicargli e poi ci vogliono anni per avere dei risultati”. Certo, ogni prestazione specialistica, anche quella psicologica ha un costo e necessita di tempo. Così come siamo disposti ad investire per realizzare la nostra casa, allo stesso modo, prenderci cura del nostro animo, delle nostre relazioni può richiedere un investimento di tempo e denaro.

psicologo_00

Incontrare lo psicologo: una sfida a due
“Non ci sono certezze sull’efficacia della cura”. Esistono forse garanzie sulla riuscita di un matrimonio, sulla durata di un’amicizia o nel rapporto che instauriamo con un figlio? Gli studi scientifici avvalorano i risultati positivi della psicoterapia, tuttavia prevedono una imprescindibile partecipazione attiva del paziente: al contrario, un’accettazione passiva della cura, potrebbe ostacolare, se non addirittura impedire, il buon esito del trattamento.

Quali sono le situazioni in cui può essere utile andare dallo psicologo?
– Difficoltà di coppia, sessualità, separazione;
– Ansie e paure ricorrenti che rendono impossibile vivere;
• Se si hanno comportamenti ripetitivi che non si riescono a controllare
• Se si hanno difficoltà nella genitorialità
• Se evitate situazioni che prima ritenevate piacevoli e che, improvvisamente, vi creano disagio
– Se vi sentite tristi e preoccupati
– Per superare un lutto o spiegare un lutto ad un figlio

Lo psicologo non è un mago, né un santone che legge nella mente: non propone rimedi miracolosi né ha verità “buone per tutti”. Al contrario, lo psicologo è in grado di mobilitare le risorse che ogni persona già possiede, è un professionista che, come un abile sarto, riesce ad adattare l’abito a chi lo dovrà indossare, tagliando, ricucendo e rendendo così il capo il più possibile armonico alla persona.


Per maggiori informazioni:
Dott.ssa Elena Lorenzini – Psicoterapeuta sistemico relazionale
Viale Mazzini, 97 -Siena – Via Berenice, 6- Perugia
Cell./whattsapp: 3290117588 elena.lorenzini@alice.it

Share.

About Author

Leave A Reply