L’altro punto di vista. “Glielo dico o non glielo dico? “L’annoso quesito dei futuri genitori separati.

0

Amiatanews (Elena Lorenzini): Siena 16/10/2017
Come possiamo comunicare la separazione? Spesso i genitori non sanno cosa dire e fare…

Quando una coppia si separa a lasciarsi sono anche i figli. Con il termine lasciarsi intendo il fatto che per i bambini/ragazzi cambierà la quotidianità ed è quindi giusto che siano a conoscenza di cosa sta accadendo all’interno della loro famiglia. Ovviamente la minaccia di separazione dei genitori rappresenta un momento difficile per i figli. Molte coppie in crisi decidono di restare insieme per il bene loro bene, ma recenti ricerche dimostrano che i figli di genitori separati hanno la stessa probabilità di sviluppare disturbi psicologici dei figli di genitori non separati che mantengono una relazione conflittuale (Bringhenti 2014).

I ragazzi sono spesso esposti ai litigi, perché in un momento di crisi la coppia fatica a gestire le proprie emozioni tanto da arrivare a discutere davanti ai figli, quando accade ciò nella maggior parte dei casi i figli hanno assistito all’inizio dello scontro, ma non alla conclusione … è assolutamente importante comunicare in un momento di pace ai ragazzi (di qualsiasi età) che la situazione si è ridimensionata (Gottman), è sempre necessario ricordarsi di rispettare le piccole persone che coinvolgiamo senza volerlo nei nostri litigi e, come li abbiamo coinvolti nella discussione, hanno diritto e bisogno di essere rassicurati su come è andato a finire in quanto se ciò non avviene potrebbe creare in loro disorientamento e timore: “hai visto ieri io e il babbo, o io e la mamma abbiamo, discusso e non è stato bello e mi dispiace, ma stamattina ci siamo chiariti, mi dispiace per quello che è successo e ti assicuro che tu non ci entri. Dare un messaggio come questo è utile a far comprendere che possiamo avere un disaccordo ma che in qualche modo cerchiamo di risolverlo, altrimenti rimarrà l’idea che ogni scontro è conflitto, rottura ed impossibilità di esprimere i propri sentimenti.

Come possiamo comunicare la separazione? Spesso i genitori non sanno cosa dire e fare. Di seguito elencherò alcune cose da ricordare.


COME COMUNICARE AI FIGLI CHE CI STIAMO SEPARANDO

Cosa fare

  • Decidiamo insieme cosa dire ai nostri figli prima, per offrire loro una certa coerenza e stabilità almeno nella comunicazione;
  • Bisogna essere sempre in due, mamma e papà, a dare la notizia ai figli;
  • Scegliamo un luogo tranquillo e familiare, preferibilmente a casa, meglio se lontano dai pasti;
  • Usiamo termini semplici e diretti. È sempre meglio spiegare le difficoltà esistenti invece di negarle: anche i bambini molto piccoli si accorgono della tensione esistente tra i genitori;
  • Specifichiamo che la separazione/il divorzio non è colpa loro;
  • Rassicuriamo i bambini di amarli sempre e che per sempre saremo i loro genitori, che ci vogliamo bene ma non andiamo più così d’accordo da stare insieme;
  • Rassicuriamoli che continueremo non solo a interagire con loro, ma che saremo presenti nelle loro attività anche se come coppia non vivremo più insieme;
  • Accogliamo le loro reazioni emotive (possono piangere, arrabbiarsi, accusarci, rimanere in silenzio, fare domande che non c’entrano nulla);

genitori_figli_02

Cosa non fare

  • Evitare di comunicare ai figli che ci stiamo separando, tanto non capiscono o non è una cosa che li riguarda … nella maggior parte dei casi sanno già cosa sta accadendo, i figli tendenzialmente non ci ascoltano, ma ci osservano;
  • Scegliere in un momento di rabbia di dire ai figli, in assenza del partner, che non ne possiamo più e che dobbiamo separarci;
  • Parlare male del partner davanti ai figli;
  • Chiedere rassicurazioni al proprio figlio “vero che mi vuoi bene?” ricordiamoci che sono loro, prima di noi ad avere bisogno di essere rassicurati del nostro amore.

Nei casi in cui la difficoltà tra i partner è troppo accesa da poter comunicare efficacemente la separazione ai figli è opportuno farsi aiutare da un esperto. E’ possibile intraprendere un percorso di mediazione post divorzio che accompagna molte coppie a vivere e far vivere la separazione ai figli in modo più lineare possibile, offrendo ai genitori strumenti validi volti ad affiancare i figli in un passaggio non facile come la comunicazione della separazione e tutto ciò che ne consegue.


Per maggiori informazioni:
Dott.ssa Elena Lorenzini – Psicoterapeuta sistemico relazionale
Viale Mazzini, 97 -Siena – Via Berenice, 6- Perugia
Cell./whattsapp: 3290117588 elena.lorenzini@alice.it

Share.

About Author

Leave A Reply