Amiata SI. Volley, al via il XXIV° Torneo Salicone.

0

Amiatanews (Marco Conti): Abbadia S. Salvatore 14/06/2017
Da Venerdì 15 a Domenica 17 Giugno, centinaia di pallavolisti provenienti da diverse regioni italiane
Abbadia S. Salvatore e Piancastagnaio unite per mettere a disposizione strutture e ospitalità

Tutto è ormai pronto per la per la XXIV^ edizione del Torneo Salicone di pallavolo che, per il secondo anno consecutivo, torna sull’Amiata calamitando le attenzioni degli appassionati sportivi. Un trasferimento sulla montagna senese da quel di Norcia, dove la competizione nasce per merito dei fratelli  Fabrizio e Massimiliano Macchioni con il supporto di Alessandro Pietraccini, dovuto alle tristi conseguenze del terremoto 2016 che ha reso indisponibili le strutture sportive e ricettive della bellissima città umbra.

45 squadre maschili o femminili, provenienti prevalentemente dalla Toscana, Umbria, Lazio e Veneto,  distribuite su sette categorie (dagli under 13 ai Senior), per una edizione che presenta molte novità rispetto al 2017 e che vede il coinvolgimento dei due centri dell’Amiata Senese, Abbadia S. Salvatore e Piancastagnaio, dove si svolgeranno tutti gli incontri del Torneo e dove verranno ospitate le squadre e le famiglie al seguito.

“Quest’anno abbiamo voluto concentrare la manifestazione nei due comuni amiatini per una serie di motivazioni che hanno alla base l’obiettivo principale del Torneo Salicone, ovvero quello dell’aggregazione sia nell’attività agonistica che in quella ricreativa, dove atleti, allenatori, accompagnatori e famiglie possono conoscersi e instaurare amicizie e rapporti sportivi – ci dice Alessandro Fallani, Direttore Tecnico di SIESTA Brand (Sviluppo Integrato ed Erogazione dei Servizi Turistici Amiatini), azienda che si è occupata della parte “logistica” del torneo. – Abbadia S. Salvatore e Piancastagnaio, sono due comuni vicinissimi al punto che talvolta i cittadini fanno quasi meno strada a raggiungerli più di punti o servizi all’interno del proprio comune. Inoltre sono dotate di impiantistica sportiva adeguata così come le strutture ricettive, sia per dormire che per mangiare. Un segnale importante che anche gli amministratori hanno saputo cogliere attraverso il loro sostegno, anche attraverso contributi finanziari e di cui tutta l’organizzazione ne è grata. Questi tre giorni ci daranno valide indicazioni anche sul futuro e su ulteriori collaborazioni che possiamo progettare, proseguendo anche lo spirito di Destinazione Amiata. Come SIESTA, azienda che fa parte del Consorzio Terre di Toscana, ci siamo occupati della parte per così dire logistica, ovvero la sistemazione degli ospiti nelle strutture ricettive e nell’organizzare il tempo libero per i partecipanti, sempre pensando al contatto con le comunità locali.”

Trofeo_Salicone_2018_Fallani_Macchioni_Pietraccinini_02

Il Torneo Salicone, dal nome di una sorgente d’acqua che sgorga a Norcia e che ha dato nome al  palazzetto dello sport della cittadina dove si svolgeva la manifestazione fino a due anni fa, nasce dall’idea dei fratelli Fabrizio e Massimiliano Macchioni che hanno scelto l’Amiata in virtù di situazioni ambientali e affettive che li legano al territorio e dove già promuovono con successo il torneo di pallavolo “Winter Cup” nel mese di Febbraio.
“Dopo le tristi vicende legate al terremoto di poco meno di due anni fa – ci racconta Fabrizio Macchioni – , proprio nel rispetto dei principi della manifestazione, ovvero l’aggregazione attraverso una sana competizione che questo sport sano e amato ci regala, abbiamo fortemente voluto non interrompere il Torneo Salicone. Dopo l’esperienza positiva del 2017, assieme ad Alessandro Pietraccini, il nostro punto di riferimento a Norcia, abbiamo voluto essere di nuovo sull’Amiata, una terra che la mia famiglia conosce bene; da piccoli, infatti, siamo sempre venuti ad Abbadia San Salvatore frequentando la vicina Piancastagnaio e gli altri paesi della montagna e, ancor oggi, continuiamo torniamo in occasione delle feste più importanti, in particolar modo in autunno e nel periodo natalizio. Sappiamo bene che l’Amiata vanta una tradizione storica per la pallavolo, testimoniata dal grande movimento per questo sport da parte di Saiuz Amiata, una società che nasce proprio dall’unione  di due associazioni pallavolistiche proprio di Abbadia e Piancastagnaio. Se a questo aggiungiamo la disponibilità della stessa Saiuz, delle Amministrazioni Comunali, di Acqua e Sapone, Terre di Toscana e delle altre associazioni sportive, non potevamo che essere ancor più felici di questa scelta. Uno sforzo organizzativo e promozionale che crediamo sarà determinante per le prossime edizioni del torneo che ci auguriamo di organizzare ancora su questa splendida montagna.”

Trofeo_Salicone_2018_Fallani_05

Le aspettative sono molte e l’impegno è stato costante e  importante da parte degli organizztori: 5 campi da gioco (2 ad Abbadia S. Salvatore – IIS Avogadro e Palestra Via Trieste e 3 a Piancastagnaio – Circolo Tennis e Scuole Medie); il Volley Village presso la Piscina Comunale di Abbadia S. Salvatore e l’area del Campo di Fiera di Piancastagnaio coi suoi castagni secolari; bus navette a disposizione per i trasferimenti degli atleti tra i due paesi; pianificazione delle partite e dei servizi a supporto delle squadre oltre agli aspetti legati all’ospitalità e al tempo libero per circa 500 persone; realizzazione di filmati promozionali realizzati da Amiata Video di Abbadia S. Salvatore con utilizzo di sofisticate attrezzature. Questi sono i numeri e le attività principali che gli organizzatori sapranno soddisfare in una tre giorni dalle significative aspettative che cerca anche prospettive future per tutti. Un’unione di intenti, che vede lo sport come motivo di aggregazione per tutti, sportivi, amministratori e organizzatori, per una manifestazione che, pur al solo secondo anno sull’Amiata, richiama concretamente i principi del progetto regionale “Destinazione Amiata”, ricordando anche la recente definizione degli “Ambiti turistici” dove la stessa montagna amiatina sembra aver assunto (finalmente) un ruolo importante e una maggiore identità.

Una scommessa, una nuova scommessa, che ci auguriamo vincente così come la vittoria di tutti i partecipanti a questa edizione del Torneo Salicone e a tutti gli abitanti della bellissima Norcia e di  Castelluccio, un luogo incantato, colpito duramente dal terremoto, sospeso tra i Monti Sibillini, visibile anche dall’Amiata. Buon torneo a tutti da Amiatanews.

Link utili:

Share.

About Author

Leave A Reply