Abbadia S. Salvatore. MTB Amiata alla Black Forest Ultra Bike Marathon

0

Amiatanews (Marco Conti): Abbadia S. Salvatore 14/06/2018
Nove amiatini appassionati della mountain bike saranno tra i protagonisti in Germania di una delle una delle piú importanti ed amate manifestazioni MTB d’Europa lungo un percorso di 113 Km nello scenario suggestivo della famosa Foresta Nera.

Fabrizio Bisconti, Erri Bonemei, Massimo Cencini, Lucio Flori, Lucio Naldi, Gianluca Perini, Daniele Pioli, Maurizio Pizzetti e Roberto Santelli; questi i nomi dei nove atleti dell’Associazione Sportiva Dilettantistica MTB Amiata, che parteciperanno Domenica 17 Giugno p.v., alla 20esima edizione Black Forest Ultra Bike Marathon che si correrà in Germania, a Kirchzartennel un triangolo compreso tra Germania, Svizzera e Alsazia.
Non solo organizzatori di importanti competizioni Mountain Bike (il 30 Giugno il Campionato Italianno CX proprio sull’Amiata) ma, soprattutto, un gruppo di appassionati di uno sport sempre più amato da atleti professionisti e amatori, che, sulla nostra montagna, ha un punto chiaro di riferimento nell’Associazione di Abbadia S. Salvatore, affiliata UISP, nata nel 2001, con l’obiettivo della promozione e la conoscenza della montagna Amiatina.

“Oltre a organizzare competizioni e promuovere l’Amiata attraverso la MTB – ci dice Daniele Pioli – ogni anno Black-Forest-ULTRA-Bike-Marathon_01scegliamo una gara importante a cui partecipare come associazione. Quest’anno, la nostra passione, ci porterà nel cuore della Foresta Nera, in Germania, per correre una delle competizioni di ultra bike marathon più importanti d’Europa, la Black Forest, appunto. Un percorso di 114 Km con un dislivello di circa 3200 DSL +, che vede alla partenza ogni anno migliaia di atleti, circa 5000 tra professionisti e amatori. Sarà per noi un’esperienza emozionante che vogliamo vivere come squadra MTB Amiata, partendo e arrivando tutti assieme, cercando di rappresentare al meglio la nostra associazione e l’Amiata. Per noi è puramente una questione passionale, vissuta tra amici in base ai giorni che abbiamo a disposizione fuori dalle nostre attività lavorative abituali; vogliamo dunque vivere questa esperienza sotto ogni aspetto che ci lega a questo sport, cogliendo anche idee per la nostra associazione. L’obiettivo è portarla a termine in maniera positiva, con la giusta prestazione agonistica che ci aspettiamo, in virtù anche della intensa preparazione che abbiamo fatto durante l’anno.”

Una bella rappresentanza dunque quella di MTB Amiata, nove atleti di differente età, dai 25 ai 55 anni circa, che sicuramente metterà in mostra forza, esperienza e la giusta tattica di corsa, lungo i 114 km della Black Forest Ultra Marathon, anche in virtù di una preparazione che ha visto i bikers costantemente impegnati durante l’anno.
“È così; da circa ci prepariamo per questa gara che consideriamo il nostro obiettivo principale della stagione. – continua Daniele Pioli –  Bisogna ricordare che correre in mountain bike è molto più faticoso che correre su strada e ognuno di noi ha le proprie caratteristiche fisiche e psichiche. Per poter arrivare in forma alla Black Forest, ci siamo allenati anche quattro volte a settimana con una pianificazione ben organizzata, valutata in base anche ai nostri fisici e alle nostre peculiarità, con partecipazione a ideali circuiti con chilometraggi calcolati su percorsi e altimetrie studiate tra i bellissimi sentieri  e le strade asfaltate della nostra montagna.
Personalmente ho voluto partecipare, alcune anni fa, all’edizione della Nova Eroica 2018, sulle strade bianche delle crete senesi e della Val d’Orcia, proprio come allenamento specifico pur con bici da strada e non MTB.”

I “nostri” partiranno nella giornata di domani, Venerdì 15 Giugno giungendo la sera in Germania a Kirchzarten, luogo di partenza e arrivo della competizione. Dopo la presa visione del percorso nella giornata di Sabato, Domenica 17, intorno alle 7.30 del mattino, la partenza della Black Forest da compiere nel tempo massimo di 10 ore. Lunedì 18 Giugno, il ritorno sull’Amiata. Non rimane che fare gli auguri e l’imbocca a tutti!

Share.

About Author

Leave A Reply