Abbadia S. Salvatore. Disagi viabilità: mozione di Abbadia Futura

0

Amiatanews (Marco Conti): Abbadia S. Salvatore 13/09/2018
I consiglieri Castro e Pacini chiedono l’impegno a dare esecuzione a eventuali progetti riguardanti soluzioni alternative

Abbadia Futura, lista civica di opposizione all’interno del Consiglio Comunale di Abbadia S. Salvatore, ha presentato a firma dei Consiglieri Rosario Castro e Antonio Pacini (nella foto), una mozione relativa ai disagi subiti soprattutto  dalle imprese di trasporto nel percorrere le strade provinciali senesi, in particolar modo la Via Cassia e su quelle che attraversano il territorio del comune amiatino.
Tra le considerazioni anche quelle riguardanti l’aggravio dei costi, in particolar modo per gli autotrasportatori visto anche il divieto di transito ai mezzi con carico superiore alle 40 tonnellate sulle provinciali per Radicofani e Sarteano.
Nella mozione la richiesta al Sindaco di Abbdia S: Salvatore e all’assessore di competenza di impegnarsi a sollecitare l’attuazione di progetti riguardanti soluzioni alternative.

Di seguito la mozione con data 13/9/2018

Disagio riguardo la viabilità su tutto il territorio provinciale e in particolare sul nostro territorio, dell’auto-trasporto con mezzi pesanti, causa movimenti franosi

  • Considerato lo stato della viabilità provinciale, della Cassia e del nostro territorio
  • Considerato che la percorrenza delle viabilità alternative sono di gran lunga più costose per le ditte di autotrasporto e sempre più precarie per movimenti franosi, come si evince dalla relazione della CNA trasporti di Siena
  • Considerato che tale situazione è sempre più insostenibile per raggiungere luoghi di destinazioni delle merci
  • Considerato che l’aggravarsi dello stato di viabilità, può portare all’isolamento del nostro territorio
  • Considerato che la S.P. di Radicofani e la SP 478 per Sarteano, sono strade che non possono assorbire in piena sicurezza la mole di traffico quotidiano causa i limiti di transito per mezzi con carico superiore a 40 tonnellate e relativa ulteriore difficoltà a livello di costi per tutte le imprese di autotrasporto
  • Considerato che è stata data comunicazione di un finanziamento alla provincia di un milione di euro per adeguare la viabilità alternative e in questo contesto di finanziamento è stato varato un progetto esecutivo definitivo che sino ad oggi non è stato attuato
  • Considerato che oltre a questa cifra, sarebbero stati finanziati 5.000.000 di euro e non si capisce bene se per la ricostruzione o ristrutturazione del viadotto del fiume Paglia e non si è a conoscenza quale dei 2 progetti sarà adottato, ammesso che già siano stati redatti
  • Considerato che tutto ciò costituisce una emergenza primaria da risolvere con urgenza

 

Si chiede al sindaco e all’assessore di competenza l’impegno di sollecitare l’attuazione del progetto definitivo riguardante le vie alternative già redatto circa 3 anni fa e di verificare l’esistenza di progetti in rapporto al finanziamento di 5.000.000 di euro.

I consiglieri di Abbadia Futura F. Castro e A. Pacini

 

Share.

About Author

Leave A Reply