Radicofani. I “Giorni di Ghino” e il raviolo di Contignano

0

Amiatanews: Radicofani 07/08/2018
Dall’11 al 15 Agosto, torna la celebre sagra, giunta alla 48^ edizione. Domani intanto alla sala consiliare la presentazione del libro “Magnifica terra” di Antonio Cipriani

A Contignano, frazione del comune di Radicofani sta per iniziare la tradizionale Sagra del raviolo. L’evento, giunto all’edizione numero 48, si svolge da sabato 11 a mercoledì 15 agosto. Intanto proseguono gli appuntamenti del festival “I giorni di Ghino”.
Mercoledì 8, la sala consiliare del Comune di Radicofani ospita (ore 21,30) una conversazione sulla Val d’Orcia, con la presentazione del libro “Magnifica terra” del giornalista Antonio Cipriani. Sabato 11 agosto (ore 17), sempre nella sala consiliare è in programma un convegno sulla geografia dei centri storici intorno a Radicofani nel Medioevo, a cura di Mario Marrocchi.
Antico castello nel cuore della Val d’Orcia, Contignano è teatro di appuntamento gastronomico che si ripete ogni anno in estate dal 1971. Tutto nasce con lo scopo di aprire il paese all’esterno e far così conoscere le specialità gastronomiche tradizionali, preparate localmente. L’evento è consolidato, in grado di richiama i buongustai dalle zone circostanti e non solo, contando ogni anno migliaia di visitatori.
Piatto principe, il raviolo, è preparato rigorosamente a mano secondo una ricetta locale, servito con ragù o Contignano_Sagra_raviolo_01con burro e salvia. Ma questo è solo una delle specialità che rendono unico il menù della sagra. Chi si fermerà a mangiare troverà anche bruschette, tris di cacio e pere, carne alla brace, trippa, stinco di maiale al forno, fagioli all’uccelletto con salsiccia e frittura di pesce. Gli stand gastronomici aprono tutte le sere (dalle ore 19), mentre nella giornata di ferragosto e la domenica saranno aperti anche a pranzo dalle (dalle ore 12).
Ogni serata si lega a spettacoli musicali e al ballo, con apprezzate orchestre, ogni sera. Domenica 12, nel pomeriggio (ore 16.30) uno spettacolo di illusionismo. E dopo la serata danzante, nella piazza della Torre ci sarà musica con un dj (ore 22). Lunedì (ore 18) si parlerà di storia e fortuna del formaggio con Simone Marrucci e Fausto Cecconi (nell’ambito del festival “I giorni di Ghino”). E dopo la consueta serata danzante, un concerto dal vivo (ore 22) con i “Kònòsenza”. In caso di maltempo, sono disponibili posti al coperto. La Sagra del raviolo è organizzata dalla Pro Loco di Contignano con il patrocinio del Comune.

Link utili


Fonti
Comunicato stampa 06/07/2018

Share.

About Author

Leave A Reply