Cinigiano. Accordo con ZEISS: CERTEMA diventa il primo laboratorio di riferimento nazionale per la microscopia ad alta ultra risoluzione

0

Amiatanews: Cinigiano 19/06/2018
Oggi la consegna ufficiale della targa, alla presenza delle autorità

Certema diventa il primo laboratorio di riferimento nazionale per la Carl Zeiss Spa sulla microscopia ad alta ultra risoluzione. A siglare l’importante accordo sono stati Fosco Tosti presidente di Certema e Giulio Lamedica, direttore di microscopia ZEISS Italia, che in questi giorni è a Borgo Santa Rita per la presentazione ufficiale dell’accordo alle istituzioni e ai cittadini.

Carl Zeiss Spa, esponente sul territorio nazionale del marchio leader nella tecnologie ottiche e optoelettroniche in ambito microscopico, ha identificato in Certema i requisiti e le competenze professionali necessarie a supportare le attività formative che faranno parte del progetto Academy. Una collaborazione che porterà Certema ad organizzare, ogni anno, per ZEISS, eventi formativi destinati a centinaia di tecnici e ricercatori provenienti da tutta Italia. Il primo corso monotematico sulla microscopia elettronica e la microanalisi applicata alle scienze della terra si terrà nel laboratorio di Borgo Santa Rita il 20 e 21 giugno con 50 partecipanti provenienti dalle più importanti università del territorio nazionale. I prossimi due incontri di formazione saranno organizzati in campo medicale e biologico.

“Questo accordo ha una grande importanza per noi – commenta Fosco Tosti presidente di Certema – perché è prima di tutto il riconoscimento tangibile e concreto delle competenze e del lavoro fino ad oggi svolto dal laboratorio di microscopia elettronica e microanalisi Certema. Se siamo stati scelti da un marchio come ZEISS è perché abbiamo dimostrato di avere le caratteristiche per collaborare con questa grande azienda. Tutto nasce da un apprezzamento nazionale che ci viene riconosciuto nell’ambito della microscopia elettronica, soprattutto per l’attitudine dimostrata dal nostro laboratorio ad intervenire su problematiche e in campi estremamente diversi.”
La collaborazione con ZEISS porterà importanti benefici a Certema in termini di know how: “I clienti che acquistano microscopi potenti e complessi – prosegueFosco Tosti – e che entreranno in contatto con Certema per il loro utilizzo, sono Università, Centri di ricerca e aziende di grandi dimensioni. Quindi parliamo di professionalità di altissimo livello. Aprire dei canali con queste realtà porterà sicuramente ad una crescita delle competenze e alla nascita di nuove possibili collaborazioni, con opportunità di lavoro per le nostre aziende.”

“ZEISS sta puntando molto sulla formazione -spiega Andrea Cavallo, responsabile del laboratorio di microscopia elettronica e microanalisi ad ultra risoluzione di Certema – ha compreso infatti che alla vendita di microscopi sempre più all’avanguardia è fondamentale affiancare la formazione dei tecnici che li dovranno utilizzare. Solo così è possibile raggiungere il top in termini di prestazioni e poter sfruttare appieno tutta la potenzialità dello strumento, garantendo un sostegno concreto alla ricerca scientifica. Il vantaggio per il nostro laboratorio è quello di potersi misurare con problematiche sempre nuove, acquisire know how trasferibile  ad altri campi. Lavorare fianco al fianco di ZEISS ci richiederà di mantenere sempre elevati standard analitici e di certificazione. Una sfida importante che accettiamo con entusiasmo.”

CERTEMA_03

Alla presentazione sono intervenuti: Leonardo Marras, consigliere della Regione Toscana, il sindaco di Cinigiano Romina Sani, il presidente della Provincia di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, il presidente della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, Riccardo Breda.

“La Provincia di Grosseto – afferma il presidente della Provincia Antonfrancesco Vivarelli Colonna – è stato il primo tra i soggetti pubblici che ha ideato e poi finanziato la nascita dei Poli in Maremma, puntando sull’eccellenza dell’offerta imprenditoriale locale quale potenziale centro di aggregazione e di sviluppo. Scommessa oggi verificata e direi brillantemente vinta grazie a Certema ed a Fosco Tosti che ha saputo in questi anni difendere e concretizzare l’idea di fondo del progetto.

“Certema è una presenza strategica a livello nazionale, che opera con uno sguardo sempre attento al contesto locale, ricercando rapporti con le aziende e il mondo della scuola – ha dichiarato il Sindaco di Cinigiano Romina Sani – . Per questo le Istituzioni locali le riconoscono un valore aggiunto. Sapere che esiste una realtà così all’avanguardia, potrà influire positivamente anche sulle scelte future dei nostri giovani, con la nascita di nuove professionalità e opportunità di lavoro”.


Fonti.
Comunicato stampa Arca del 09/01/2018

Share.

About Author

Leave A Reply