Abbadia S. Salvatore. Al Rifugio Cantore, si fa il punto su Destinazione Amiata.

0

Amiatanews (Marco Conti): Abbadia S. Salvatore 18/03/2018
Martedì 20 Marzo, a partire dalle 11, Regione, amministratori locali, imprenditori e associazioni si incontrano per affrontare strategie di sviluppo della Montagna

La nuova neve caduta in queste ore, sembra un ideale messaggio augurale all’incontro di martedì, 20 Marzo p.v., che si terrà, a partire dalle 11, presso il Rifugio Generale Cantore, ennesimo appuntamento del percorso di “Destinazione Amiata”, il progetto turistico e promozionale nato concretamente nell’Aprile 2016, proprio ad Abbadia, attraverso la firma di protocollo di’intesa siglato dai comuni dei due versanti amiatini e la Regione Toscana, anche in virtù del fatto che la nuova legge Regionale (2015), ha delegato direttamente ai Comuni la materia turismo prima di competenza delle Province.

L’evento di Martedì prossimo, che cade a pochi giorni dal termine di una soddisfacente stagione invernale, servirà proprio per fare il punto su Destinazione Amiata, richiamando all’incontro gran parte dei presenti alla firma del protocollo che, come nell’Aprile 2016, si ritroveranno in quota e tra la neve, quasi a toccar con mano la “Montagna”. Assieme agli imprenditori amiatini e alle associazioni, già attivi in questi mesi, non crediamo sia infatti un caso la prevista presenza all’incontro degli stessi Amministratori pubblici che intervennero alla firma del protocollo come l’Assessore Regionale al Turismo Stefano Ciuoffo e i Consiglieri Regionali Leonardo Marras, Stefano Scaramelli e Simone Bezzini oltre a  quella significativa di Monica Barni, Vice Presidente della Regione e Assessora alla Cultura.

Destinazione_Amiata_WP_20160413_057

Un focus e un momento di riflessione importante quello al Cantore, basato anche sui principi guida di quella che lo stesso Sindaco di Abbadia S. Salvatore, Fabrizio Tondi, ha più volte richiamato tra gli obiettivi di Destinazione Amiata, ovvero quello della “Foresta modello” e la valorizzazione, attraverso un impegno comune e condiviso, del patrimonio di un territorio sotto ogni punto di vista (dalla natura alla storia, dalle tradizioni alla cultura) attraverso proposte multi stagionali e servizi adeguati. Un approfondimento e un dibattito che cercherà di dare risposte anche sotto l’aspetto finanziario, così come del resto già previsto dal piano triennale regionale (2017-2020) e del loro impegno che oltre al necessario completamento dell’innevamento programmato e delle infrastrutture, sia anche verso il sostegno ad attività d’impresa che permettano di continuare a usufruire dell’Amiata anche nelle altre stagioni, con attenzione alla eco-sostenibilità ed eco-compatibilità del territorio, così, come del resto, sta avvenendo da alcuni anni, grazie al lavoro degli imprenditori amiatini e dell’associazionismo coinvolto.

Dunque, Martedì 20 Marzo, politica, amministratori e imprenditori, associazioni e rappresentanze, tutti insieme per un nuovo confronto e volontà progettuali; un incontro che vuole trovare conferme concrete e continuare quel percorso che sembra proprio essere destinato a una visione veramente condivisa: Destinazione Amiata (finalmente).

 

Share.

About Author

Leave A Reply